arredare casa con poco

Arredare casa con poco? Si può fare

Arredare casa con poco oppure rinnovare completamente i tuoi ambienti con un budget limitato è davvero possibile.

Prima di tutto ti diamo due consigli che dovrai sempre tenere a mente.

Devi imparare a cercare, tra i vari siti e portali mobili e complementi d’arredo a costo zero oppure che siano proposti a ottimi sconti.

Trovi facilmente mobili a offerta libera, a pochi euro oppure addirittura gratis, a condizione che tu vada a ritirarli dove si trovano.

Basta digitare sul tuo motore di ricerca preferito frasi quali “mobili gratis” e ti si aprirà un mondo di offerte. Non tutte sono occasioni vere, dovrai studiare bene immagini e descrizioni.

Poi ci sono siti di riferimento come, per esempio, Subito.it oppure Facebook Marketplace dove esistono molte offerte gratis se lo si va a ritirare in loco.

Internet è un’ottima risorsa per trovare arredi a prezzi convenienti ma non è l’unica.

Infatti il fai da te ti aiuta moltissimo nell’arredare casa con poco.

Ti basta disporre di attrezzi e prodotti adeguati per ridare vita a vecchi mobili destinati a essere buttati o distrutti.

Concentrarsi sull’essenziale per arredare casa con poco

Leggi arredare e traduci in “spese”. Però ci sono molti modi per limitare i costi o comunque distribuirli in maniera oculata nel tempo.

Per prima cosa bisogna concentrarsi su ciò che è davvero essenziale. All’inizio, se non disponi di un grosso budget perchè hai fatto un investimento immobiliare, arreda prima la cucina e il bagno. Cioè quegli spazi fondamentali.

E cos’è veramente indispensabile fin da subito? Gli elettrodomestici quali, ad esempio, il frigorifero e la lavatrice. Poi sono necessari i piani da lavoro. Il tavolo e le sedie e il materasso su cui dormire.

Tanto per iniziare, qualche scaffare, dei contenitori e uno stand per appendere i vestiti creeranno l’ossatura del tuo abbozzo di arredo primordiale.

Nel frattempo puoi trovare il tempo per studiare lo stile che vuoi scegliere per gli arredi e le soluzioni per risparmiare il più possibile.

Soluzioni di fai da te e di riciclo possono rendere la casa davvero gradevole. Noi ti forniamo qualche spunto utile, da cui puoi prendere ispirazione.

Il riciclo creativo per arredare casa con poco

Questa tecnica ti consente di riutilizzare alcuni oggetti, in particolare quelli in legno. A seconda della tua fantasia e delle tue esigenze di arredo, possono diventare mobili oppure decorazioni.

Come le cassette della frutta che si rivelano utili per creare mobiletti porta tutto oppure tavolini. Ma anche mensole che decorano le pareti.

Un aiuto fondamentale ti arriva dai pallet. Sì hai capito bene, dai bancali in cui si stoccano le merci. Li puoi utilizzare per creare dei mobili originali, come le spalliere del letto. Sono ottimi scheletri per divani e poltrone. Ma sono preziosi anche nell’arredo da giardino e per tavoli oppure scrivanie. Se sei fortunato, qualcuno te li può regalare per disfarsene a fine attività. Ma alcune aziende li vendono a pochi euro, se sono indicati per uso esterno, come per creare una parete verde, ricca di piante.

Online trovi rivenditori che forniscono pallet che vadano bene per arredare l’interno delle abitazioni.

Vecchie scale e sedie in legno “da cinema” possono costituire attraenti particolari d’arredo.

Restaurare vecchi mobili

Un buon metodo per arredare casa a costi contenuti è rinnovare vecchi complementi d’arredo. Per esempio usando la “chalk paint”, una tecnica che ti consente di eseguire piccoli lavori di rinnovo veloci ed economici.

Una volta ridipinto un mobile ti verrà voglia di continuare e, magari, di venderne alcuni sui vari siti di annunci presenti online.

Se ti piace l’arredo shabby chic, l’atmosfera rustica oppure lo stile marinaro, questo è il metodo perfetto per risparmiare.

Dove acquistare per arredare la casa con poco?

Abbiamo visto alcune soluzioni che fanno riferimento soprattutto a internet. Ma i luoghi a cui fare riferimento sono molti.

Per esempio i mercatini dell’usato che consentono di trovare mobili usati e fare degli autentici affari. In tutta Italia ne vengono organizzati, solitamente nel fine settimana e avrai la possibilità di curiosare tra decine di stand interessanti.

Esistono anche magazzini dell’usato, da visitare ogni tanto perché gli arrivi si susseguono nel corso dell’anno.

Se invece vogliamo comprare qualcosa di nuovo, esistono i punti vendita delle grandi catene “low cost”. Si può andare nei negozi fisici oppure nei loro e-commerce dove potrai sfogliare cataloghi virtuali.

Puoi individuare mobili dal design semplice, essenziali e trovare elettrodomestici in sconto e buone occasioni di fine serie.

La scelta migliore richiederà del tempo ma, confrontando modelli e prezzi, misure alla mano, potrai risparmiare moltissimo.

Se ciò che puoi permetterti è solo il modello base super economico pensa che puoi dipingerlo e decorarlo in maniera da renderlo unico. Così il suo valore aumenterà e diventerà un motivo di richiamo nel tuo arredo.

Punta tutto sul bianco

Se scegli il bianco come colore base di mobili e pareti hai la possibilità di inserire accessori dalle tinte vivaci e decorazioni originali. A iniziare da tappeti, cuscini e soprammobili che diventeranno preziosi dettagli di colore.

Scegli scaffali modulari

Presso le ferramenta più fornite potrai acquistare degli scaffali modulari in metallo che sono molto versatili. Non solo per il garage ma anche in casa. Possono diventare librerie, armadi e dispense. Dipinti e decorati con delle tende si integreranno alla perfezione con il resto dell’arredo.

L’utilizzo delle tende per coprire oggetti o indumenti inseriti negli scaffali di metallo o legno, è particolarmente indovinato perché così si protegge il contenuto. Ma oltre a questo aspetto funzionale, le tende danno un tocco di originalità ai mobili.

Pochi mobili ma disposti con gusto

Se i mobili che ti puoi permettere sono pochi e resta molto spazio libero, studia bene la disposizione delle stanze.

Il divano, per fare un esempio pratico, può essere il protagonista di un arredo in stile minimal del salotto. Lo puoi posizionare al centro della stanza e arricchire con qualche accessorio, tipo un tavolinetto basso.

Ti renderai conto che l’effetto è particolarmente piacevole.

Le decorazioni aiutano molto

Ad arredare spendendo poco ti vengono in aiuto foto e poster che sono importanti componenti d’aiuto. Trasformano un ambiente e ne valorizzano l’arredo.

Possiamo ricorrere alla vernice lavagna per rendere originale l’ingresso dell’abitazione oppure usare alcuni vecchi mobili ridipinti.

Oppure prendere vecchie cornici e colorarle. Se le appendi, anche vuote, potrai movimentare le pareti.

L’aggiunta di specchi, magari con cornici retrò, ti darà la possibilità di ampliare gli spazi più piccoli.

Arredare casa con poco usando vecchi oggetti reinterpretati

Il riciclo, non ci stancheremo mai di dirlo, è fonte di risparmio e stimola la creatività. Se hai la possibilità di riutilizzare materiali di recupero puoi creare mobili e accessori unici e ricchi di personalità.

Con delle semplici vecchie maniglie usate, puoi creare degli appendiabiti o anche supporti pratici dove appendere oggetti vari.

I ganci appesi a un supporto in legno o metallo possono essere la soluzione migliore per sistemare gli attrezzi utili in cucina.

Hai delle vecchie valigie? Usale per riporre gli oggetti o creare cucce dall’aspetto vintage, per cani e gatti.

Per risparmiare, punta anche sull’illuminazione, quella a led consente di risparmiare davvero molto, riducendo al minimo i consumi.

Le piante come arredi low cost

Le piante, non solo offrono la possibilità di riempire vuoti nell’arredo della casa investendo pochi euro. In realtà hanno il potere di trasformare gli ambienti, con sfumature di colori che conquistano lo sguardo e di renderli vivi, vitali.

Portare la natura in casa è sempre una buona idea, ricorda però che devi prendertene cura per avere piante in salute che presentino un bell’aspetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *