vendere casa velocemente

Vendere casa velocemente: ecco i migliori consigli

Se si ha l’esigenza di vendere casa velocemente oggi è possibile! Basta seguire alcuni accorgimenti che aiuteranno a non perdere di vista l’obiettivo fondamentale. Oltre a evitare di perdere tempo e a portare a termine la vendita di un immobile velocemente. In questo modo si sarà soddisfatti e ci si sarà risparmiati dello stress inutile.
Purtroppo, per quanto la crisi del mercato immobiliare non sia fantascienza, vendere casa in fretta non è per nulla impossibile. La crisi economica in generale ha realmente delle ripercussioni in vari settori dell’economia mondiale. Tra cui quello immobiliare che, negli ultimi anni, anche in Italia, ha subito una pesante flessione dei prezzi. E ha attraversato una fase di stallo delle compravendite di immobili.
Un po’ di sano buonsenso e di tempo da dedicare a migliorare l’estetica dell’appartamento saranno utili. Oltre alla capacità di distinguere i perditempo dai potenziali acquirenti realmente interessati a comprare la nostra casa.

I trucchi per vendere casa velocemente

Innanzitutto, incominciamo il discorso dicendo che fino a pochi anni fa l’unico modo per vendere casa era mettere un annuncio su un giornale cartaceo. Perciò bisognava, in pochissime righe, fornire le informazioni essenziali. Come l’indirizzo, la quadratura, l’esposizione dell’immobile. Solo raramente c’era spazio anche per una foto. Per fortuna oggi non è più così.
Con il cartaceo, infatti, occorreva comprare delle pagine o la copertina per non sfuggire agli occhi dei potenziali compratori. Si perdevano giornate intere a sfogliare, evidenziare annunci e a fantasticare su quello che indicava l’annuncio. Invece oggi, grazie all’avvento di Internet, la ricerca si è semplificata sempre di più. E in maniera sempre più consistente, sebbene questo abbia portato le persone stesse ad impigrirsi. Sì perché, seppur si abbiano maggiori informazioni rispetto al cartaceo, ci si ferma sempre alle prime pagine della ricerca.

Le analisi sui dispositivi

Questo è stato dimostrato grazie a determinate analisi effettuate sugli schermi di dispositivi elettronici. Il risultato è che l’occhio umano si sofferma principalmente solo sulla colonna di sinistra di un testo. E solo poi inizia a spostarsi a “salti” verso destra. Non si legge mai il tutto in maniera omogenea e continua. No, piuttosto si tende a zigzagare da un lato all’altro. Questo è il motivo per cui gli schemi di lettura sul web hanno nomi di lettere tra cui proprio la Z e la F.

Ecco alcuni esempi

Google è un vero e proprio punto di riferimento, oltre che il migliore. Le aziende infatti fanno gara a chi spende più soldi per fare in modo che il loro brand sia davanti a tutti. E, per il motivo sopra citato, la gara oggi si è progressivamente spostata da chi compra lo spazio sul Web a chi lo utilizza meglio.
Inoltre, per ridurre al minimo i costi dell’investimento ed essere tra i primi, oggi bisogna dare più informazioni possibili. Ed essere i migliori! Oltre a utilizzare i propri fondi per concentrarli nella sponsorizzazioni di parole più specifiche. E non in quelle troppo generali su cui tutti vogliono investire.

1.Le fotografie: sono fondamentali per vendere casa velocemente

“L’acquirente necessita di cento occhi, il venditore di nessuno.” George Herbert

Sicuramente, soprattutto ai giorni nostri, sono le fotografie la vera spina dorsale di una campagna di marketing immobiliare di successo. L’obbiettivo, infatti, è quello di andare a convertire i visitatori della nostra pagina in clienti veri e propri il più velocemente possibile. Da potenziali clienti quali tutti noi siamo, è facile capire come sia più naturale il soffermarsi maggiormente su ciò che attira la nostra attenzione. Il cervello umano ragiona per immagini. E cioè è molto più facile ricordare ciò che si è visto piuttosto che ciò che si legge o impara.
Qualora siate, dunque, dei fotografi esperti o che comunque ve la caviate bene, non abbiate paura a mettervi in gioco. Altrimenti rivolgetevi ad un professionista.

2.La descrizione d’impatto

Prima di tutto bisogna catturare l’attenzione del potenziale acquirente, che sarà, quindi, entrato a visionare l’inserzione. Poi occorre guidarlo attraverso una descrizione di altrettanto impatto.
Come molti siti insegnano, ad esempio LinkedIn, anche in questo caso la descrizione deve andare a emozionare. Innanzitutto deve contenere un messaggio che sappia confermare ciò che hanno raccontato le fotografie per non tradire le aspettative create. Poi è anche importante che trasmetta tutto ciò che c’è di positivo nell’immobile.
Bisogna necessariamente evitare le esagerazioni quali “splendido”, “fantastico”, “incredibile”. Meglio prediligere dei termini che possano fare sentire il potenziale acquirente come a casa sua.

3.Il prezzo è molto importante per vendere casa velocemente

È il momento di parlare della parte più delicata di tutte: l’aspetto economico. Vediamo di dipingere uno degli scenari più rosei possibile.
Se il potenziale acquirente sta cercando un immobile con determinate caratteristiche, allora applicherà dei filtri di ricerca e ne uscirà serie di annunci immobiliari.
Scorrendo le pagine e i vari immobili, noterà poi una foto che richiamerà la sua attenzione e deciderà, di conseguenza, di cliccarla.
L’annuncio lo intrigherà e scorrerà le foto una dietro l’altra così che il suo interesse ne verrà catturato sempre di più.
Una volta letta poi la descrizione ne rimarrà estasiato. Sì perchè molte caratteristiche che sono presenti saranno proprio quelle che stava cercando. Sarà molto contento, ma, buttando l’occhio sul prezzo, si spaventerà e uscirà immediatamente dall’annuncio.
Il prezzo quindi, per non spaventare il potenziale cliente, deve essere allineato al valore di mercato reale.

4.Affidarsi a un’agenzia immobiliare è un’ottima idea

L’agenzia immobiliare non è un attività commerciale che vende prodotti come un negozio di scarpe. Piuttosto ha il compito di vendere il proprio servizio. E se lo fa bene è in grado di vendere velocemente qualsiasi immobile applicando tutti i punti elencati sopra.
E poi un’agenzia immobiliare dovrà sostenere delle spese assumendosi il rischio di provare a vendere la casa che le stiamo affidando. Perciò dovrà necessariamente avere tutta la fiducia possibile nei confronti del suo venditore.
L’agenzia ha anche il compito di promuovere la casa che intendiamo vendere. Applicherà quindi la sua esperienza nel promuoverla all’interno di moltissimi portali del settore immobiliare. Tra questi, alcuni sono esclusivi e aumentano in modo esponenziale il numero dei potenziali acquirenti. In questo modo sarà più semplice comprendere quale sia il prezzo ritenuto adatto e allineato al mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *